Barri Gòtic
Favoritos

Sicuramente è molto difficile trovare un viaggiatore che è stato a Barcellona e non ha passeggiato per le vie e i vicoli del leggendario Barri Gòtic (Quartiere Gotico, in italiano) che, situato nel centro nevralgico della città fin dall’epoca romana, è una delle zone che conta maggior numero di attrazioni di interesse storico e culturale, diventando la zona più visitata di Barcellona.

Alla scoperta del Barri Gòtic

Barcellona fu fondata nel I secolo d.C. con il nome di Barcino esattamente nel luogo dove oggi sorge il Quartiere Gotico, ragion per cui gran parte del fascino della zona sta proprio nei suoi 2.000 anni di storia che rendono questa zona la più antica della città. Dalle sue origini fino ai nostri giorni è stato il centro politico di Barcellona, e ancora oggi vi si trovano due delle istituzioni politiche più importanti della Catalogna, Ajuntament de Barcelona (Municipio di Barcellona) e il Palau de la Generalitat (Palazzo della Generalità), entrambi si trovano nella plaça de Sant Jaume. Per fortuna si conservano ancora numerose vestigie dell’epoca romana, in particolare si evidenzia parte delle prime mura cittadine situate accanto la Cattedrale, resti nel sottosuolo della sede del MUHBA in Plaça del Rei, alcune Colonne del Tempio di Augusto all’interno di un palazzo del carrer Paradís e la necropoli romana situata nella plaça Vila de Madrid, vicino La Rambla.

Una delle epoche più importanti della città, insieme all’epoca Romana, fu il Medioevo, epoca in cui furono costruiti gran parte dei siti interessanti del quartiere, soprattutto il periodo indicato come Basso Medioevo (epoca compresa tra il XI e il XV secolo).

LA VERA ORIGINE DEL BARRI GÒTIC

Cioè, esiste davvero il Quartiere Gotico? Ovviamente la risposta è sì, però con importanti sfumature, vale a dire che, nonostante le storiche vie che solcano il medesimo cammino di centinaia di anni fa e i palazzi gotici originali del quartiere, è certo che altri luoghi che al giorno d’oggi etichettiamo come gotici, in realtà gotici non sono, e nascondono dei trucchi. Durante la prima metà del secolo XX, salvo qualche eccezione (come nel caso della facciata della Cattedrale di Barcellona, 1887 – 1912) quando, con un chiaro intento di medievalizzazione di quello che fino ad allora era conosciuto come il Barri de La Catedral (Quartiere della Cattedrale, in italiano), l’area di trasformò in un luogo emblema dell’architettura gotica catalana.

COME È STATO FATTO?

Furono ricostruiti edifici gotici per ripristinare l’aspetto originale
Si dotarono di elementi gotici edifici che gotici non lo erano per niente
Si costruirono nuove edificazioni gotiche, o meglio dire neogotiche
Si traslocarono, pietra per pietra, edifici gotici da altre zone della città

Speriamo che l’artificialità, o per meglio dire, la modernità di una parte del Quartiere Gotico non vi abbia fatto perdere il fascino che questa magica zona di Barcellona, dal momento che non può mascherare lo spirito medievale che emana il quartiere, né farvi dimenticare che la maggior parte delle costruzioni, tanto romane quanto gotiche, sono autentiche e che, nella maggior parte dei casi, hanno subito solo qualche piccola modifica. Per tutti questi motivi, siamo convinti che, come succede a noi, il Quartiere Gotico di Barcellona, semplicemente vi farà innamorare.


Il Quartiere Ebraico

Sinagoga Maggiore Barcellona

La comunità ebraica è stata una forte presenza a Barcellona, soprattutto tra il XI secolo e il XIV secolo, ma fu proprio in questo ultimo secolo che la tensione con il resto della città toccò il culmine, che portò al massacro di 200 ebrei il giorno 5 agosto 1391. Questo fu il momento di svolta che portò alla graduale scomparsa della comunità ebraica di Barcellona, giacché nel 1492 i Re Cattolici ordinarono l’espulsione definitiva di tutti gli ebrei della Spagna.

QR GÒTIC
Grazie al progetto QR Gòtic, che ha installato diversi codici QR nelle finestre e nelle facciate di alcuni esercizi commerciali di El Call e del resto del Quartiere Gotico, è possibile, con l’aiuto di uno smartphone e di un’applicazione che lo permette, ottenere informazioni sull’esercizio commerciale e sulla storia del punto esatto in cui l’esercizio commerciale si trova.

Al giorno d’oggi si tratta della zona con maggiore fascino, non solo del Quartiere Gotico ma di tutta Barcellona. Il grande fascino che provoca El Call sui turisti e sui cittadini di Barcellona è dovuto al fatto che El Call conserva quasi integralmente la sua struttura originale. Oltretutto è possibile vedere i resti di quell’epoca, come le incisioni nelle facciate di alcune case, sebbene l’autentico simbolo è la Sinagoga Maggiore di Barcellona, scoperta nell’anno 1995.

ruta Sefarad: El barrio judío

Tour Quartiere Ebraico e cena nel Palau Requesens

Prenota

/ Visita in inglese e spagnolo

Barcelona Turisme

Dettagli del percorso

PERCORSO GUIDATO PER IL QUARTIERE GOTICO
INGRESSO ALLA SINAGOGA
VISITA AL PALAU REQUESENS
CENA CON MENU DEGUSTAZIONE

Vie e piazze

vie e piazze Barri Gòtic

Per conoscere e scoprire i luoghi che si nascondono nel Barri Gòtic, molti di questi animati dalla presenza di musicisti e artisti di strada, vi incoraggiamo a perdervi tra le sue vie e piazze. Potrete farlo con la vostra guida o senza guida che, a volte, è il modo migliore per scoprire i luoghi di interesse storico e culturale come questo.

Percorso guidato per il Quartiere Gotico

PERCORSO GUIDATO PER IL QUARTIERE GOTICO

Se lo preferite, un altro modo per approfondire la storia e i dettagli nascosti a molti occhi, è farlo attraverso uno dei molti percorsi guidati, realizzati in diverse lingue e che sono organizzati da diverse istituzioni e imprese.

percorso Quartiere Gotico Barcellona

Barcellona Walking Tours Gòtic

-10% online

Prenota

/ Visita in inglese e spagnolo

Barcelona Turisme

tour notturno Quartiere Gotico

Tour notturno Quartiere Gotico

Prenota

/ Visita in inglese e spagnolo

Barcelona Turisme

Imprese che organizzano visite guidate

Iconoserveis
CultRuta
ItineraPlus
ItinerisBCN
PERCORSI IN BICICLETTA

È sempre più di moda visitare Barcellona in bicicletta, questo permette di percorrere in minore tempo e in modo più strano e divertente le vie della città. Per questo motivo sono sempre più le imprese che si dedicano al noleggio di biciclette e, in molti casi, organizzano anche uscite e visite guidate lungo i luoghi più emblematici della città.

Affittare bici e visite guidate in bici

BornBike Barcelona
Bike Tours
EBike
Bike Rental Barcelona

Musei

musei Barri Gòtic

Il Quartiere Gotico conta la presenza di almeno una dozzina di musei di tematiche molto differenti e alcuni davvero curiosi come il pittoresco Museu del Calçat (Museo delle Calzature) o l’originale Museo delle Idee e delle Invenzioni. All’interesse proprio suscitato dall’esposizione museale, in molti casi, si aggiunge l’interesse per l’edificio in cui i musei si trovano, come succede nel caso del Hash Marihuana Cáñamo & Hemp Museum (Museo della Marijuana e della Canapa) che si trova nel Palau Mornau, o il Museo Diocesano – The Gaudí Exhibition Center che si trova nell’edificio della Pia Almoina, tutti musei che sono ospitati in edifici e palazzi di grande rilievo storico.

Edifici, palazzi e altri monumenti

palazzo Barri Gòtic

I palazzi e gli edifici storici sono una costante nelle vie del Barri Gòtic. È vero che molti di questi hanno subito modificazioni e alcuni sono stati traslocati qui da altri luoghi di Barcellona e spostati pietra per pietra, ma questo non toglie una virgola all’interesse che questi edifici suscitano anche solamente osservandoli quando si passeggia per le vie. Al giorno d’oggi ci sono edifici che continuano ad essere di proprietà privata, per cui non è possibile visitarli, molti ospitano musei, cosa che permette di accedervi all’interno in completa normalità, e tanti altri sono sedi di alcune istituzioni pubbliche, e l’accesso è possibile solamente durante determinati giorni.

Chiese

chiese Barri Gòtic

Le chiese sparse per il Barri Gòtic, tanto le più monumentali e famose come anche le altre non tanto famose ma ugualmente importanti, costituiscono parte dell’identità del quartiere. Tutte le chiese possono essere visitate, in qualche caso gratuitamente, durante orari determinati o ad orario continuato, mentre per visitare altre chiese è necessario pagare il biglietto d’ingresso.

VISTE DALL’ALTO
viste Barri Gòtic

La Cattedrale di Barcellona permette di salire fino al tetto, mentre la Chiesa di Santa Maria del Pi permette di salire in cima al campanile, il premio per tutti coloro che hanno voglia di salire fino in cima a queste chiese sono le viste privilegiate del Quartiere Gotico e di gran parte dello skyline della città.

Mappa

Negozi e mercatini

Fiera Gastronomica

I negozi di grandi marche condividono la scena con i piccoli negozi centenari, mentre alcuni di questi han dovuto chiudere per vari motivi, altri continuano l’esercizio commerciale. Sono questi negozi che, senza dubbio e insieme alle vie storiche, piazze, edifici e palazzi del quartiere, aiutano a donare il fascino e l’aspetto medievale del quartiere.

MERCATINI E FIERE
Una menzione speciale meritano i mercatini sparsi in diversi spazi all’aria aperta del Quartiere Gotico. Alcuni di questi sono allestiti settimanalmente, altri invece ogni due settimane e in alcuni casi ci sono mercatini che vengono allestiti solo durante i fine settimana o in date sporadiche.

Mercadillos y ferias destacadas

Fira Col·lectiu Artesans Alimentació (Plaça del Pi)
Mostra d’Art Pintors del Pi (Plaça de Sant Josep Oriol)
Fira Nova Artesania (La Rambla)
Mercat de Numismàtica i Filatèlia (Plaça Reial)
Fira de Brocanters – Mercat Gòtic d’antiguitats (Av. Catedral)
Fira d’Artesans (Portal de l’Àngel)

Bar, ristoranti e locali

bares Barri Gòtic

Tra tante visite culturali sicuramente necessiterete di un momento di relax, per godervelo al massimo vi suggeriamo di riposare in qualche bar mentre ordinando qualcosa da bere, e se è ora di pranzo o cena, potrete pranzare o cenare in uno dei tanti ristoranti che si trovano tra le viuzze e le piazze della zona.

Caffè e Bar

  • CAFÉ DE L’OPERA DE BARCELONA
  • CAELUM
  • LA CLANDESTINA
  • GELAAATI DI MARCO
  • CHULAPIO BAR A CREPES
  • BAR LA PLATA
  • SALTERIO
  • CALA DEL VERMUT
  • CONESA
  • BAR OVISO
  • BAR DEL PI
  • BO DE B
  • CHULAPIO BAR A CREPES

Ristoranti

  • ELS QUATRE GATS
  • SENSI
  • CARABASSA RESTAURANT
  • LA DENTELLIÈRE
  • CAFÉ DE L’ACADÉMICA
  • PASTA BAR
  • NINETEEN
  • IRATI
  • GILDA BY BELGIOUS
  • EL CALLEJÓN
  • TACÓN ROJO
  • BELL AMIC

Locali

  • BOSC DE LES FADES
  • L’ASCENSOR
  • JAMBOREE JAZZ & DANCE CLUB
  • LA ALCOBA AZUL
  • SIDECAR FACTORY CLUB
  • GURÚ CAFÉ & COCKTAIL LOUNGE
  • L’ANTIQUARI
  • COCTELERÍA EL PARAIGUA
  • MANCHESTER BAR
  • NEVERMIND
  • HARLEM JAZZ CLUB
GRANGES CARRER PETRITXOLL

È imperdonabile venire a Barcellona e non entrare in una delle due emblematiche granges – cioccolaterie del Carrer Petritxol per gustare alcune delle sue delizie gastronomiche. In inverno quando, a causa del freddo che fa per le vie, più persone si ritrovano nelle granjas, sia i turisti che i cittadini di Barcellona, per riscaldarsi con una delle mitiche cioccolate calde o “suizos“.

Granja La Pallaresa (c/ Petritxol, 11)
Granja Dulcinea (c/ Petritxol, 2)

Hotel e altri alloggi consigliati

Il Quartiere Gotico è una delle migliori zone di Barcellona dove alloggiare, soprattutto se vi fermate in città pochi giorni, ciò vi permetterà di visitare un gran numero di luoghi senza perdere troppo tempo e, quando vorrete sposarti avrete a disposizione diverse opzioni, considerando che il quartiere e ben collegato con il resto della città, grazie a metro e autobus. Di seguito vi mostriamo alcuni alloggi che vi raccomandiamo (hotel, ostelli, appartamenti…), tenendo conto della relazione qualità/prezzo, il servizio e il trattamento offerto ma anche tenendo in considerazione le opinioni dei viaggiatori che già hanno alloggiato in queste strutture.

Feste del quartiere ed eventi

Essendo il vero epicentro di Barcellona, gli eventi di rilievo che ogni anno si organizzano nel quartiere, molti di questi all’aria aperta, sono quasi innumerevoli. Tuttavia abbiamo provato a selezionare i 6 eventi che consideriamo i più importanti e ci viene quasi da dire, fondamentali da vivere, se coincidano con il vostro soggiorno in città.

Festa de La Mercè
Feste di Barcellona.
24 di settembre.
Varie vie e piazze del quartiere.
Mercat de Mercats
Fiera gastronomica.
Fine di ottobre.
Pla de la Seu.
Festa di Santa Eulalia
Festa d’inverno.
12 di febbraio.
Differenti luoghi del quartiere.


Festa di Sant Roc
Feste del quartiere.
Metà di agosto.
Plaça Nova.
Festa Catalana
Mostra di cultura catalana.
ESTATE.
Plaça Nova E Pla de la Seu.
Fira de Santa Llúcia
Mercato natalizio.
Fine di novembre – 23 dicembre.
Pla de la Seu e Av. de la Catedral.

Altri quartieri e zone di Barcellona

Favoritos

Newsletter di irBarcelona


Seguici

Pinterest
BDTECHIE