Basilica de La Mercè

Purtroppo la Basílica de la Mare de Déu de la Mercè (in italiano, Nostra Signora della Misericordia), è una chiesa che di solito viene un po’ dimenticata, o che viene posta in secondo piano rispetto alle altre chiese della città, nonostante si trovi a pochi passi da La Rambla di Barcellona e sia dedicata alla patrona della città dal 1687, la Verge de la Mercè (Madonna della Mercede, in italiano).

La Madonna della Mercede

Secondo la leggenda, nel 1637 la Verge de la Mercè liberò Barcellona da una terribile piaga di locuste, per cui, in segno di riconoscenza, anni dopo fu nominata patrona della città. È tale l’importanza della Vergine per la città che dal 1871 la festività de La Mercè sono le celebrazioni della maggiore festa di Barcellona, e le più importanti della città.

Tutto sulla Basilica della Mercè

Di stile baracco, l’attuale Basilica de La Mercè risale all’anno 1775. Fu costruita dall’architetto Josep Mas i Dordal e venne realizzata sulla base della precedente chiesa, originaria del secolo XIII. Uno degli elementi dell’esterno della chiesa che più richiama l’attenzione è la cupola e la statua della Nostra Signora della Misericordia situata in alto. In entrambi i casi si tratta di aggiunte realizzate nell’anno 1888 e poste sulla struttura originale della chiesa.


A causa degli eventi dovuti alla Guerra Civile Spagnola, la statua sopra la cupola fu distrutta e fu sostituta anni dopo con la statua che è possibile ammirare attualmente, una replica di dimensioni maggiori realizzata dai fratelli Llucià e Miquel Oslé. Nell’anno 1918 la chiesa fu consacrata, da Papa Benedetto XV, come Basilica Minore, essendo la seconda chiesa ad assumere questo titolo dopo la Cattedrale di Barcellona.

L’interno della Basilica

Si accede all’interno della Basilica dall’entrata situata in Plaça de La Mercè. Presenta una navata centrale e due navate laterali, ogni navata presenta quattro cappelle, ciò che più richiama l’attenzione dell’intero è la caratteristica pala d’altare barocca dorata. Una delle attrattive della visita all’interno della Basilica de La Mercé è la possibilità di accedere al primo piano, qui si trova una piccola sala dove si custodiscono alcuni oggetti religiosi e da dove si può accedere alla piccola cappella della Vergine de La Mercè, una pala d’altare in stile gotico risalente al secolo XVI opera dello scultore Pere Moragues. Accedervi è gratuito, dovete solamente avanzare lungo la navata di sinistra fino in fondo, lì vedrete una piccola porta, attraversandola troverete una scala che condurrà al piano superiore.

La Piazza della Mercè

Nella stessa Plaça de La Mercè dove si trova la Basilica, si nota anche un edificio di grandi dimensioni, si tratta dell’antico Convento de La Mercè che, a metà del secolo XIX, divenne una scuola e successivamente, e fino ai nostri giorni, ospita la sede della Capitania General. Altro elemento che spicca nella piazza è la fontana monumentale dedicata a Nettuno.

La facciata laterale

Andando a piedi da La Rambla fino al carrer Ample, una volta giunti alla chiesa, proseguite avanzando, osserverete la bellissima facciata laterale in stile gotico fiammeggiante del secolo XVI appartenente all’antica Chiesa di Satn Miquel (chiesa di San Michele), questa si trovava nell’antica Plaça de Sant Miquel, vicino Plaça Sant Jaume, e fu smantellata e trasportata pezzo per pezzo fino alla Basilica de La Mercè nel 1870, poco prima che la Chiesa di Sant Miquel fu demolita per ampliare il Municipio.

Raccomandazione

Vi raccomandiamo di avanzare vari metri lungo il carrer Carabassa e quando vi volterete in direzione del carrer Ample, vedrete la meravigliosa immagine della Vergine de La Mercè sopra la cupola della chiesa, di cui noi abbiamo incluso una foto all’interno della galleria fotografica.

Galleria fotografica

Mappa


Mappa più grande

Indirizzo

carrer (via) de la Mercè 1, Barcellona.

Orari di apertura

Da Lunedì a Domenica: dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 18.00 alle 20.00.

Prezzo d’ingresso

La visita della Basilica è gratuita.

Come arrivare?

Metro: Drassanes (linea 3) e Barceloneta (linea 4).

Autobus: linee 14, 17, 19, 36, 40, 45, 59, 120, D20 e autobus turistico.

A piedi: vicino La Rambla, potete raggiungere la basilica passeggiando pochi minuti in quella zona.

Luoghi di interesse nelle vicinanze

Monumento a Cristoforo Colombo
Palau Centelles
Museu d’Història de Catalunya
Museo delle Cere di Barcellona
Hash Marihuana Cáñamo & Hemp Museum