Favoritos

Situata nel pieno centro di Barcellona, a pochi passi da La Rambla, il carrer Petritxol, in italiano via Petritxol, è una delle viette più storiche e affascinanti di Barcellona e per molti motivi è una delle vie più belle a detta degli abitanti di Barcellona.

Da sapere

Nei suoi soli 3 metri di larghezza e 129 metri di lunghezza che collegano la plaça (piazza) del Pi con la via Portaferrissa si concentrano diversi negozi, molti di loro con una grande storia alle spalle come le famose granges (in catalano) o granjas (in spagnolo), caffetterie e bar pasticcerie dove servono da decenni una delle migliori cioccolate della città. Oltre alle cioccolaterie ci sono anche altri negozi e locali interessanti che danno un carattere vivace a questa via come per esempio gioiellerie, cartolerie e soprattutto gallerie d’arte, che come le granjas fanno parte della storia del carrer Petritxol.

La sua storia

Nonostante le diverse ipotesi la cosa certa è che l’origine del nome di questa via, che ha oltre 500 anni di storia, resta un enigma e ciò la rende ancora più affascinante e interessante. Una delle ipotesi più accreditate dice che Petritxol fosse il proprietario di una casa che si trovava proprio in mezzo alla via che chiudeva lo sbocco sulla via Portaferrissa fino a quando alla metà del XV secolo fu divisa in due per consentire la continuazione della via. È anche molto diffusa l’idea che il suo nome derivi dalla parola “pedritxol”, che a sua volta deriva dalla parola catalana ”pedra”, espressione che veniva usata per segnalare ai carri la presenza di pietre all’ingresso della via in modo che potessero prestare la dovuta attenzione.

maiolica in onore di Lluís Millà i Reig

Percorrendo la via Petritxol non importa il senso che prendiate, anche se se la percorrete da Portaferrissa e andate avanti vedrete avvicinarsi il campanile della chiesa di Santa Maria del Pi che è sicuramente una splendida immagine da fotografare. Vi consigliamo di passeggiare sulla via senza la minima fretta poiché sono innumerevoli i dettagli presenti che contribuiscono ad aumentare il suo fascino, come per esempio le mattonelle di ceramica, dette maioliche, presenti sulle facciate degli edifici ai lati della via. Sulla maggior parte di queste mattonelle ci sono dei disegnini che fanno riferimento a vari eventi accaduti sulla via, situazioni quotidiane e detti popolari dell’epoca. Ci sono anche alcune mattonelle che ricordano personaggi famosi della città che vissero in questa via come Joan Salvat-Papasseit, Montserrat Caballé, Ramon Bech i Taberner o Àngel Guimerà, di cui è presente una scultura nella vicina plaça de Sant Josep Oriol.

Curiosità

Una delle maggiori curiosità legate alla via Petritxol è che nel 1959 essa divenne la prima strada totalmente pedonale della città di Barcellona.


Le “granges” del Carrer Petritxol

Secondo il nostro punto di vista la via Petritxol è più bella in inverno perchè con l’arrivo del freddo si ha più voglia di entrare dentro le tipiche “granges” o “granjas” (le antiche latterie che si dedicano alla vendita di prodotti derivati dal latte.) per ripararsi dal freddo e magari assaggiare un’autentica cioccolata calda accompagnata dai tradizionali churros o melindros o un suizo, dolci tipici, o qualsiasi altra loro specialità. Esiste forse un modo migliore per riscaldarsi in queste giornate?

merenda nella granja La Pallaresa

Attualmente ci sono diverse pasticcerie e cioccolaterie in questa via ma le due granjas storiche che vi suggeriamo sono la Granja la Pallaresa e la Granja Dulcinea, quest’ultima frequentata da due grandi nomi della cultura catalana come Angel Guimerà o Salvador Dalí. A Barcellona tutti hanno la loro granja preferita ma qualsiasi sia quella che sceglierete non ve ne pentirete.

Granja Dulcinea
Indirizzo: calle Petritxol 2.
Orario: tutti i giorni dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 21:00.
Chiuso: tutto il mese di luglio, il 25 dicembre e 1 gennaio.
lapallaresa.com

Granja La Pallaresa
Indirizzo: c/ Petritxol 11.
Orario: tutti i giorni dalle 9:00 alle 14:00 e dalle 16:00 (domenica dalle 17:00) alle 21:00.
Chiuso: tre settimane di agosto, il 25 dicembre e 1 gennaio.
Granja Dulcinea

Dalla metà del pomeriggio, soprattutto in autunno e in inverno, si formano di solito code all’ingresso di entrambe le cioccolaterie ma vi consigliamo di aspettare pazientemente poiché la capacità di entrambe le granjas è più grande di quanto possa sembrare a prima vista e la coda di solito avanza piuttosto velocemente. Credeteci quando vi diciamo che vale la pena aspettare, sia per l’eccellente qualità dei suoi prodotti che per gli ottimi prezzi, cosa di certo rara per essere il centro di Barcellona.

Galleria di foto

Mappa con i punti d’interesse della via Petritxol

Granges / Cioccolaterie Gallerie d’arte Diversi Gioielli
Granja La Pallaresa
Carrer Petritxol, 11
Galeria Trama
Carrer Petritxol, 5
Art Escudellers
Carrer Petritxol, 8
Joieria Petritxol
Carrer Petritxol, 16
Granja Dulcinea
Carrer Petritxol, 2
Sala Parés
Carrer Petritxol, 5
Papereria Conesa
Carrer Petritxol, 10
By Ktu Bcn
Carrer Petritxol, 1
Xocoa
Carrer Petritxol, 11
Galeria Maxó
Carrer Petritxol, 18
Torrons Vicens
Carrer Petritxol, 15
– – –
– – –
– – –
Le Comptoir de Mathilde
Carrer Petritxol, 17
– – –
Favoritos
TripUniq IT

Newsletter irBarcelona


Seguici

Pinterest
BDTECHIE