Anfiteatro Anatomico e Reale Accademia della Medicina della Catalogna

L’Anfiteatro Anatomico di Barcellona (in catalano Amfiteatre Anatòmic de Barcelona) è uno degli elementi più strani e di spicco che alberga nella sede della Reale Accademia di Medicina della Catalogna (in catalano, Real Acadèmia de Medicina de Catalunya) conosciuta anche con la sigle RAMC. Nonostante si tratti di uno dei luoghi di maggior fascino di Barcellona e la cui visita permette di conoscere di persona un’epoca passata e appassionante della città, e più concretamente, fare un tuffo nella storia e nell’evoluzione della medicina in Catalogna e nel resto di Spagna. La Reale Accademia di Medicina continua oggi ad essere una delle sorprese che nasconde Barcellona, uno di quei luoghi magici che molti barcellonesi ancora non conoscono. Speriamo che, dopo aver letto questo articolo, riusciremo a svegliare in voi la voglia di visitare questo spazio unico che si trova nel Quartiere El Raval, precisamente in uno degli edifici dell’antico Ospedale de la Santa Creu di Barcellona.

Storia dell’edificio

L’edificio che ospita la Reale Accademia di Medicina della Catalogna, dove in una delle sue stanze si trova anche l’Anfiteatro Anatomico di Barcellona risalente al XVIII secolo, forma parte del complesso dell’antico Ospedale de la Santa Creu di Barcellona, (ospedale della Santa Croce, in italiano), che fu operativo durante 6 secoli, dall’anno 1401 fino al 1929, momento in cui si trasformò nell’Ospedale de la Santa Creu e Sant Pau e si trasferì nel nuovo Distretto de L’Eixample. L’edificio è una estensione del complesso ospedaliero, progettato per dare uno spazio ad una nuova istituzione: la Reale Scuola di Chirurgia di Barcellona. Fu costruito dall’architetto Ventura Rodríguez con pietra della montagna del Montjuïc in uno stile neoclassico e sobrio, all’epoca una novità. Ad ogni modo, l’edificio presenta anche alcuni dettagli architettonici barocchi, più coerenti con l’epoca in cui fu progettato. Dopo due anni di lavori, l’edificio fu inaugurato nell’anno 1764.

La Reale Scuola di Chirurgia di Barcellona, i cui membri lavoravano e impartivano lezioni nell’Anfiteatro Anatomico, si trasformò in seguito nella Facoltà di Medicina nell’anno 1843, sebbene qualche anno dopo, precisamente nel 1907, approfittando dell’apertura dell’Ospedale Clinico, la Facoltà si trasferì nel nuovo edificio, molto più grande e moderno. In fine, nel 1929, l’edificio fu ceduto all’Accademia di Medicina di Barcellona, nota al giorno d’oggi come Reale Accademia di Medicina della Catalogna.

L’Anfiteatro Anatomico di Barcellona

Anfiteatro Anatomico di Barcellona

L’Anfiteatro Anatomico di Barcellona, come anche l’edificio in cui si trova, risale al secolo XVIII e fu progettato per fornire alla Reale Scuola di Chirurgia di Barcellona, all’epoca creata recentemente, uno spazio dove poter lavorare. L’anfiteatro, di forma circolare e con una una cupola nelle cui pareti si ricordano alcuni dei personaggi più illustri della RAMC, è coronato da una spettacolare lampada. Nel centro dell’anfiteatro si trova un tavolo di marmo (originale) dove si svolgevano le dissezioni di cadaveri umani a scopi scientifici. Il professore incaricato si disponeva al centro, proprio vicino al tavolo di marmo sul quale si trovata il cadavere o i frammenti anatomici, mentre gli studenti osservavano e prendevano appunti seduti nelle tribune di legno intagliato in stile Roccocò, opera dell’esperto artigiano Llorenç Rosellò, sicuramente tra gli elementi di spicco dell’anfiteatro.


Non tutti gli spettatori che assistevano alle dissezioni e alle lezioni di anatomia umana erano studenti, per tale motivo si adeguò uno spazio nella parte superiore dell’anfiteatro dove, dietro una serie di transenne, gli spettatori occasionali, tra i quali spesso si trovavano membri delle più importanti famiglie di Barcellona, potevano saziare la loro curiosità senza incorrere nel rischio di essere visti dagli studenti.

Visita guidata alla Reale Accademia di Medicina della Catalogna

Grazie alle visite guidate in programma, si può conoscere molto più dettagliatamente la storia dell’Anfiteatro Anatomico e della Reale Accademia di Medicina della Catalogna, vari e interessanti aneddoti circa l’edificio e l’istituzione, alcuni dei personaggi illustri che lo frequentarono così come il preciso funzionamento e l’insegnamento che si svolgeva in questo luogo. Per farsi un’idea di tutto questo aiuta, e molto, l’eccellente stato di conservazione dell’anfiteatro, uno dei più importanti d’Europa.

Visita alla Reale Accademia di Medicina della Catalogna e all’Anfiteatro Anatomico

Visita alla Reale Accademia di Medicina della Catalogna e all’Anfiteatro Anatomico

Acquista

Visita con audgioguida in inglese, francese, cinese, russo e tedesco

-10% online

Barcelona Turisme

Dati e dettagli della visita guidata

Mercoledì e sabato: 10:30, 11:30 e 1230.
Prezzo: 8,00€ (10% di sconto acquistando online).
Lingua: Catalano.
Audioguida: Spagnolo, inglese, francese, tedesco, russo y cinese.

*Alcuni venerdì si svolge una visita speciale dove, oltre alla visita guidata, è inclusa una coppa di cava (spumante) e uno spettacolo di illusionismo. La durata di questa visita è di 1 ora e 45 minuti ed il prezzo è maggiore rispetto alla normale visita guidata.

La Reale Accademia di Medicina della Catalogna, e di conseguenza l’antico Anfiteatro Anatomico, si possono visitare mediante le visite guidate. Queste visite, che si realizzano due giorni la settimana, si svolgono in catalano, sebbene si mette a disposizione di tutti i visitatori una guida audio in spagnolo e in altre lingue. Un terzo giorno, il venerdì si svolge, a volte, una visita guidata particolare, la cui durata e importo sono superiori, durante questa visita particolare è inclusa una coppa di cava (spumante) ed uno spettacolo di illusionismo. Per partecipare alla visita non è necessario prenotare online però è certamente consigliato poiché acquistando online avrete il 10% di sconto nell’acquisto dei biglietti ed inoltre sarete certi di non rimanere senza biglietti causa esaurimento posti nel giorno in cui desiderate realizzare la visita.

tribune di legno stile Roccocò Anfiteatro Anatomico

Santiago Ramón y Cajal e altri nomi illustri

La Reale Accademia di Medicina della Catalogna ha contato nel corso della sua storia, e sotto tutti gli appellativi che questa ha avuto, numerosi accademici e collaboratori di grande importanza. Tra tutti forse il più famoso è Santiago Ramon y Cajal, cattedratico della Facoltà di Medicina e Premio Nobel per la Medicina nel 1906 grazie ai suoi studi sulla struttura del sistema nervoso. Altri membri di spicco che mantengono una stretta relazione con l’edificio o l’istituzione sono: Pere Virgili, Antoni de Gimbernat, Miquel de Servet e Pere Mata i Fontanet.

Galleria di foto

Mappa


Mappa più grande

Indirizzo

c/ (via) del Carme, 47, Barcellona.

Orario della visita

Le informazioni dettagliate si trovano in alto.

Prezzo del biglietto d’ingresso

I dettagli sul prezzo della visita si trovano in alto.

Come arrivare?

Metro: Catalunya (linee 1 e 3), Liceu (linea 3) e Universitat (linee 1 e 2).

Autobus: linee 7, 9, 13, 14, 16, 17, 20, 24, 37, 41, 42, 50, 54, 55, 58, 59, 62, 63, 64, 66, 67, 68, 91, 120, 121, 141, H12 e autobus turistico.

Renfe e FGC: Catalunya.

A piedi: in pieno centro di Barcellona ed a pochi passi da La Rambla, si può raggiungere comodamente a piedi la Reale Accademia di Medicina della Catalogna se vi trovate ne El Raval o nel Quartiere Gotico.

Luoghi di interesse nelle vicinanze

Biblioteca Nazionale della Catalogna
MACBA
CCCB
La Rambla
Mercato della Boquería

  • 48
    Shares
TripUniq IT