Barcellona in tre giorni
Favoritos

Sicuramente servirebbero uno o due giorni in più per visitare tutti i luoghi interessanti di Barcellona, almeno per farlo in maniera comoda e tranquilla, ma tre giorni possono fruttare molto, così abbiamo preparato un programma per permettevi di approfittare in pieno di ogni giorno e ogni minuto che trascorrete in città. Ci saranno i momenti per visitare i luoghi di interesse architettonico, altri momenti in cui passeggerete per le vie storiche, gusterete una buona paella nei pressi del mare, conoscerete l’antico quartiere dei pescatori e ammirerete quelli che sicuramente sono i più bei paesaggi di Barcellona.

Il programma che vi proponiamo è solamente una linea guida di ciò che pensiamo sarebbe interessante visitare e che visiterete durante il vostro soggiorno a Barcellona, ma ovviamente si tratta solo di consigli e voi potrete modificare l’itinerario in qualunque momento, seguendo i vostri interessi, dedicando più o meno tempo alle visite che vi suggeriamo, riservando più o meno tempo per andare in spiaggia, se state viaggiando in estate, e approfittando più o meno di ciò che offre la Barcellona notturna.

Giorno 1: L’Eixample e il centro di Barcellona

In mattinata

edificio Passeig de Gràcia
L’itinerario del primo giorno inizia dal quartiere Dreta de l’Eixample (tradotto in italiano “estensione di destra”), specificamente nella zona alta di una delle vie più importanti di Barcellona, il Passeig de Gràcia, questa è sicuramente la via più glamour, con imponenti alberghi, negozi di abbigliamento alla moda e delle migliori griffe, gioiellerie, ecc). Per raggiungere questa zona, in base a dove alloggiate, dovrete prendere la metropolitana (fermata Diagonal, linee 3 e 5) oppure prendere l’autobus.

Prima di iniziare la passeggiata potreste entrare al Palau Robert perché si tratta di uno degli uffici turistici di Barcellona, all’interno potrete richiedere una mappa della città, prendere una qualsiasi delle brochure che si trovano allo stand, e se avete qualche dubbio potrete fare qualunque domanda e loro vi aiuteranno.

Un percorso guidato per vivere il Modernisme Català

visita guidata Modernisme Barcellona

Tour Modernisme Barcellona

Per fare il tour in italiano

Contattaci

All’uscita vi consigliamo di attraversare la strada, iniziate a scendere lungo il lato sinistro del paseo de Gracia. Alcuni metri dopo vi troverete alla prima fermata dell’itinerario: la Casa Milà, anche chiamata La Pedrera, uno degli edifici più importanti e famosi di Antoni Gaudí.

Colazione

In caso non abbiate fatto colazione, o semplicemente avete voglia di mangiare o bere qualcosa, potrete farlo nel bellissimo El Café de La Pedrera, situato al piano terra della Casa Milà, potrete sedervi sia al suo interno o ai suoi tavoli all’aperto.

Dopo aver visitato la Casa Milà, proseguite scendendo fino ad arrivare alla calle Aragón, a quel punto attraverserete la strada, vi troverete la facciata di un altro famoso edificio dell’architetto Antoni Gaudí, la Casa Batlló. I due edifici rientrano nell’elenco delle 10 cose di Barcellona da vedere assolutamente, quindi vi raccomandiamo di entrare e visitare il bellissimo edificio-museo.

Dopo aver visitato Casa Batlló e prima di andare a pranzare, vi raccomandiamo di dare un’occhiata alle facciate di altri due famosi e importanti edifici del modernismo catalano: la Casa Amatller opera di Josep Puig i Cadafalch e la Casa Lleó i Morera di Lluís Domènech i Montaner, entrambe visitabili.

Dove pranzare?

bravas König
In base a quanti soldi avete intenzione di spendere, avrete a disposizione una vasta scelta di locali dove pranzare lungo il paseo de Gracia, dai ristoranti di lusso ai locali adatti ad un pranzo rapido e più economico. Ad ogni modo, noi vi suggeriamo di andare verso la Rambla de Catalunya, via parallela al Passeig de Gràcia, dove troverete un’infinità di bar e ristoranti di fascia media con un ottimo rapporto qualità/prezzo, soprattutto tenendo conto della zona (molto chic) in cui vi trovate. Inoltre, se il tempo lo permette, potrete pranzare ai tavoli all’aperto su la Rambla de Catalunya. Ma non riempitevi troppo! Perché vi aspetta una buonissima merenda! ;)

Ristoranti de la Rambla de Catalunya e dintorni che vi consigliamo

La Bodegueta de Provença (Provença, 233).
La Bodegueta (Rambla de Catalunya, 100).
La Tramoia (Rambla de Catalunya, 15).
Cachitos (Rambla de Catalunya, 33).
König (Rambla de Catalunya, 5).
Trobador (Rambla de Catalunya, 2).

Nel pomeriggio

Plaça Catalunya
Dopo pranzo scendete fino ad arrivare a Plaça de Catalunya, il punto più centrale della città, per poi raggiungere la più famosa via turistica di Barcellona, La Rambla o Les Rambles e dove troverete, nella parte iniziale, la famosa Font de Canaletes, il luogo il cui i tifosi del F.C. Barcelona festeggiano tradizionalmente i titoli della loro squadra.

Fermata obbligatoria

Proseguite scendendo lungo La Rambla, svoltate a sinistra e percorrete le carrer de la Portaferrissa, prendete poi le carrer Petritxol, qui vi è una fermata obbligatoria in una delle due Granges – cioccolaterie (Dulcinea e La Pallaresa), dove potrete gustare, in un ambiente unico, una buonissima cioccolata calda con melindros o churros, e un eccellente caffè accompagnando il tutto dalla migliore pasticceria. Ne sarete estasiati, provare per credere!

Al termine, proseguite scendendo le carrer Petritxol, alzando lo sguardo noterete l’imponente rosone della Basilica de Santa María del Pi, che potrete ammirare meglio dalla Plaça del Pi, ogni 1° e il 3° fine settimana del mese, nella piazza vi è il Col·lectiu d’Artesans d’Alimentació Plaça del Pi, una fiera gastronomica ideale per comprare alcuni regali gastronomici ai vostri amici e famigliari.

A questo punto vi invitiamo a fare un tour della zona centrale del Barri Gòtic (quartiere Gotico) di Barcellona, visitando i luoghi che più richiamano la vostra attenzione, o semplicemente passeggiando per le sue vie piene di storia.

Cosa vedere nel barrio Gótico?

  • La Cattedrale e il suo chiostro
  • Casa de l’Ardiaca
  • Plaça Sant Jaume, con il Municipio e il Palau de la Generalitat
  • Plaça de Sant Felip Neri
  • Plaça de Sant Josep Oriol
  • Plaça Reial
  • MUHBA – Plaça del Rei

Percorrere il Quartiere Gotico con una guida professionale

percorso guidato quartiere gotico

Visita guidata al Quartiere Gotico

Per fare il tour in italiano

Contattaci

Al termine della passeggiata per le vie del barri Gòtic, ritornate a La Rambla, per visitare il famoso mercato della Boqueria dove, se siete accaldati, potrete comprare uno dei buonissimi succhi di frutta da prendere e portar via. Dopo aver fatto un giro tra i punti vendita del mercato, proseguite scendendo La Rambla fino ad arrivare al carrer Nou de la Rambla, dove si trova Palau Güell di Gaudí e che, dipende dall’ora, potreste ancora avere il tempo per visitarlo.


Nella parta finale de La Rambla, sabato e domenica, si trovano delle bancarelle di artigianato, anche queste sono ideali per acquistare dei bei regali originali. Poco prima di raggiungere il monumento a Cristoforo Colombo, troverete artisti di strada, specialmente le statue umane che, previo pagamento, saranno lieti di fare una foto con voi.

In serata

Cristoforo Colombo
Prima di cercare un posto dove cenare, raggiungete la Rambla del Mar, il ponte levatoio sul mare. A seconda dell’ora del giorno, che sia sera oppure il crepuscolo, in entrambi i casi, questo luogo è uno scenario bellissimo e affascinante.

Dove cenare?

Sebbene abbiate fame mentre passeggiate su La Rambla, per favore, fuggite dai ristoranti dislocali su di essa, ci ringrazierete.

Opzione 1
Sul tratto di strada che va dalla Basilica de La Mercè alla plaça d’Antonio López, si trovano molti ristoranti dove potrete cenare molto bene. Vi consigliamo di dare un’occhiata anche ai ristoranti della calle d’en Carabassa e del carrer de La Mercè.

Opzione 2
Se attraverserete la Rambla del Mar, raggiungerete il centro commerciale Maremagnum, qui troverete vari ristoranti, specialmente al piano superiore, alcuni di questi offrono anche una splendida vista della zona.

Se volete concludere la vostra prima serata a Barcellona con un drink, vi suggeriamo di recarvi al Bosc de les Fades (Passatge de la Banca, 5), o in uno dei locali situati nel barrio Gótico.

Programma del 1° giorno a Barcellona

Condizioni meteo: se in uno dei tre giorni che trascorrerete a Barcellona, il cielo sarà coperto o piovoso, è meglio che riserviate questo programma per quel giorno di pioggia.

Giorno della settimana: indifferente.

Giorno 2: Sagrada Familia, paella nella Barceloneta e Montjuïc

In mattinata

Basilica della Sagrada Familia
Il secondo giorno inizia con una visita culturale, in questo caso alla Sagrada Familia di Barcellona. Per fare questo dovrete prendere la metropolitana e scendere alla fermata Sagrada Familia (linee 2 e 5), o se vi spostate in autobus, scegliete la fermata che più si avvicina alla grande opera di Antoni Gaudí.

Visitare la Sagrada Familia

Visita Sagrada Familia

Biglietti Sagrada Familia

Acquista

Accesso prioritario e audioguida (opzionale)

Tiqets

Visita guidata Sagrada Familia

Biglietti visita guidata Sagrada Familia

Acquista

Fai la visita guidata e salta la fila

Barcelona Turisme

Al termine della visita, ritornate alla fermata della metro e dirigetevi verso il quartiere La Barceloneta, (fermata Barceloneta della linea 4. Per giungere a La Barceloneta dalla fermata Sagrada Familia, si deve cambiare linea della metro alla fermata Verdaguer (con la linea 5) oppure alla fermata Passeig de Gràcia (con la linea 2). Per risparmiare tempo si può raggiungere a piedi la fermata Verdaguer (meno di 10 minuti dalla Sagrada Familia) e prendere direttamente la linea 4. Se è estate, è il momento migliore per godere di una giornata in spiaggia, così se volete, potrete stendere il vostro telo mare in una delle spiaggie della zona (platja de Sant Sebastià, platja de Sant Miquel, platja de la Barceloneta e platja del Somorrostro) godendovi il sole e facendo una bella nuotata rinfrescante. Se, al contrario, non è estate o se semplicemente non avete voglia di andare al mare, vi consigliamo di fare un giro nel vecchio quartiere dei pescatori, La Barceloneta.

Gustare una buona paella o mariscada

paella a Barcellona
Se per un giorno avete intenzione di spendere un po’ di più per il pranzo o per la cena, senza dubbio questo è il momento migliore. La maggior parte dei ristoranti della zona sono specializzati in paella, fideuá, e nell’elaborazione di tutti i tipici piatti con frutti di mare. Troverete alcuni ristoranti che hanno tavoli all’aperto sulla spiaggia e molti altri situati nelle strade interne del quartiere. È raro non trovare un ristorante dove non si mangia bene ma, in ogni caso, vi suggeriamo alcuni dei migliori ristoranti della zona.

Dove mangiare una buona paella nel quartiere La Barceloneta?

Platja Ca la Nuri
Can Solé
Bravo 24
Restaurante Barceloneta
Marítim
El Xiringo de la Barceloneta
Cheriff
Can Ros
Can Majó

+ info su dove mangiare una buona paella a Barcellona .

È consigliabile, prima di fare una nuotata in mare o passeggiare per il lungomare o le strade del quartiere La Barceloneta, prenotare un tavolo al ristorante in cui avete intenzione di pranzare, per evitare di aspettare nel caso i tavoli siano poi tutti occupati.

Nel pomeriggio

fiori parco Montjuïc
Al termine del pranzo, niente di meglio per smaltire il pranzo che fare una “piccola” passeggiata sulla montagna di Montjuïc. Affinché arriviate riposati e godendo di una bellissima vista sul litorale, prendete la teleferica Aeri del Port, situata sulla platja de San Sebastià. Con la teleferica giungerete i jardins de Miramar (in italiano, Giardini di Miramar), da dove potrete osservare uno splendido panorama su Barcellona.

Appunti

Dovrete tenere presente che, a seconda della stagione dell’anno, cala la sera presto o tardi. Le ore di luce sono l’ideale per godere della vista della città dai diversi miradores (belvedere) della montagna, e se è possibile fate coincidere la visita al Castello di Montjuïc con il tramonto.

Una volta giunti sulla montagna di Montjuïc, le visite e i percorsi possibili sono molti, ma dal momento che non avete molto tempo, noi vi suggeriamo le seguenti visite (in ordine).

Itinerario Montjuïc

  • 1Giardini di Mossèn Costa i Llobera
  • 2Mirador del’Alcalde
  • 3Camí del Mar
  • 4Caseta del Migdia (per mangiare o bere qualcosa)
  • 5Mirador del Migdia
  • 6Castello di Montjuïc

In serata

Fontana Magica di Montjuïc
Dopo aver visto il tramonto è giunto il momento di scendere fino ad arrivare alla Fontana Magica di Montjuïc per vedere il suo spettacolo di luci e musica (dovreste informarvi in anticipo circa gli orari degli spettacoli). Per arrivare alla fontana potrete prendere l’autobus 150, quasi alle porte del castello.

Dove cenare?

pintxos carrer Blai
Opzione 1
Diamo per scontato il fatto che la paella sarà stata molto abbondante e che quindi non siete molto affamati così, dopo aver ammirato lo spettacolo Fontana Magica, una buona opzione sarà quella di cenare con un panino, (lungo il carrer Lleida troverete diversi bar dove acquistarne uno) seduti nei pressi della fontana, magari mentre osservate da lontano lo spettacolo che si ripete.

Opzione 2
Se invece siete soliti mangiare presto, potreste cenare con un panino quando vi trovate nel Castello di Montjuïc (all’interno vi è un bar dove si può acquistare da bere e da mangiare), mentre state godendo il panorama al tramonto.

Opzione 3
Se avete intenzione di cenare un po’ più tardi, vi consigliamo di arrivare fino al Carrer Blai, che potrete raggiungere con la metropolitana (prendendo la linea 3 alla fermata Espanya e scendendo alla fermata Poble Sec) oppure andando a piedi (15-20 minuti). All’arrivo troverete un’infinità di bar e ristoranti, anche se noi vi suggeriamo di recarvi in qualche bar che serve pinchos (Blai Tonight, Blai Tonight II o Blai 9) tutti bei posti economici, dove mangerete bene ma senza strafogarvi.

Tanto se sceglierete di cenare nel carrer Blai, come anche una delle altre opzioni, un buon modo per concludere la serata è quello di prendere un drink o qualcos’altro da bere, restando nei pressi della calle Blai. Se non vi disturba camminare un po’ a piedi, vi congliamo di recarvi in uno dei bar de La Rambla del Raval (Cafè de les Delícies, Ambar o BarRaval).

Programma del 2° giorno a Barcellona

Condizioni meteo: se la vostra vacanza si svolge in estate è essenziale per il bel tempo, il programma di questo secondo giorno comprende un paio d’ore di spiaggia, una passeggiata sul lungomare e un percorso attraverso i miradors (belvedere) di Montjuïc.
Giorno della settimana: indifferente.

Giorno 3: il Born, Park Güell e Camp Nou o i migliori panorami

In mattinata

El Born Centre Cultural
Il quartiere di Sant Pere, Santa Caterina i la Ribera-Born, è una delle zone più belle della città, seguendo il nostro programma, vi trascorrerete la mattina del vostro terzo e ultimo giorno a Barcellona. Per giungere il quartiere potrete prendere la metro e scendere alla fermata Urquinaona (linee 1 e 4), oppure giungere con una delle numerose linee di autobus che attraversano il quartiere, o anche a piedi, se il vostro alloggio si trova nelle vicinanze.

Voglia ancora di spiaggia?

In questo caso dovrete sostituire il programma della mattinata di questo terzo giorno per poter ritornare in spiaggia, e poi fare una breve passeggiata nel quartiere di Sant Pere, Santa Caterina y La Ribera-Born.

Iniziate scendendo lungo il carrer Via Laietana, fino ad arrivare al carrer Sant Pera Més Alt, girando poi a sinistra dove, a pochi metri, vedrete la siluette del Palau de la Música Catalana (Palazzo della Musica Catalana, in italiano), un’autentica meraviglia del modernismo catalano. Se non avete intenzione di pagare l’ingresso per visitare l’interno, si consigliamo di entrare comunque per ordinare qualcosa al bar che si trova al suo interno, la Cafeteria Foyer, ciò vi permetterà di vedere le bellissime decorazioni dell’interno dell’edificio, e il grande lampadario che presiede la sala dei concerti.

Palau de la Musica Catalana

Appunti

Le visite al Palau de la Música Catalana si svolgono in diverse lingue, gli orari delle visite cambiano in funzione di una o dell’altra lingua. Se avete intenzione di vistare l’interno dell’edificio, vi consigliamo di informarvi circa l’orario in cui si svolgerà la visita nella lingua che vi interessa, e di acquistare i biglietti in anticipo via internet.

visita guidata Palau de la Música Catalana

Visita guiadata Palau Música Catalana

Acquista

Visita in italiano

Barcelona Turisme

Continuate poi a scendere lungo la Via Laietana, fino ad arrivare al carrer de l’Argenteria, ciò vi permetterà di giungere al quartiere di Sant Pere, Santa Caterina i la Ribera-Born. In questa zona della città vi sono numerosi luoghi da visitare, o almeno guardare da fuori, quindi tra tutti scegliete di visitare l’interno quelli che maggiormente vi interessano.

Lista dei luoghi di interesse della zona

  • Mercat de Santa Caterina
  • Basilica di Santa Maria del Mar
  • El Born Centre Cultural
  • Stazione di Francia
  • Parc de la Ciutadella
  • Zoo di Barcellona
  • Museo Picasso
  • Museo Europeo d’Arte Moderna
  • Museo del Cioccolato
  • Arco di Trionfo

Oltre a visitare alcuni dei luoghi che vi abbiamo indicato, vi suggeriamo di passeggiare per il carrer Princesa e il carrer Montcada, e di entrare, senza aver timore di perdervi, nelle strette vie circostanti la Basilica di Santa Maria del Mar, piene di bar e ristoranti, negozi di artigianato, moda e accessori.

L’ora di pranzo

Per pranzare vi suggeriamo di seguire il vostro istinto, scegliendo fra i vari bar e ristoranti del quartiere. Sarà difficile non fare un buon pasto poiché ma maggior parte dei locali di questa zona sono ottimi. Troverete una vasta varietà di locali dove poter pranzare bene e prezzi per tutte le tasche, arrivando al punto di poter pranzare con due tranci di pizza e una bevanda a meno di 5,00€ (La Pizza del Born), o mangiare una vera e propria Arepa venezolana (una focaccia di origine venezuelana) ad un prezzo simile (La Taguara Arepería) che potreste consumare recandovi al vicino Parc de la Ciutadella.

Una visita guidata assaporando le migliori tapas del Born

tapas El Born

Visita guidata + Tapas El Born

Prenota

Visita guidata in italiano

Barcelona Turisme

Dettagli del tour

TOUR GUIDATO E DEGUSTAZIONE DI TAPAS
4 CONSUMAZIONI DI VINO, VERMUT O CAVA (SPUMANTE)

Pomeriggio – Sera, opzione 1: Camp Nou + Park Güell

Camp Nou e Park Güell
Molti turisti che visitano la nostra città, pur proveniendo da un’altra parte del mondo, sono tifosi del F.C. Barcelona. Se siete tra questi, la visita allo stadio Camp Nou e al suo museo vi sarà molto gradita. Per arrivare allo stadio potrete prendere la metro (sicuramente sarà la linea 4, della zona in cui vi trovate) fate poi cambio di linea, prendendo la linea 3 alla fermata Passeig de Gràcia, e scendete finalmente alla fermata Palau Reial o alla fermata Les Corts. Per tutti quelli che vogliono assistere ad una partita del Barcellona, la cosa più consigliabile è quella di consultare il calendario delle partite che il Barcellona gioca in casa prima di partire in vacanza, programmare poi la vacanza in modo che coicida con una delle partite.

Nota importante

Da fine ottobre a fine marzo, il Parco Güell chiude alle 18: 00h e se venite in vacanza a Barcellona in uno di questi mesi sarà meglio per voi visitare prima il Parco e poi il Camp Nou. Nei giorni in cui il F.C. Barcellona gioca nel suo stadio, il programma e gli orari per le visite allo stadio e al museo subiscono alterazioni, così vi consigliamo di informarvi in anticipo per sapere se il giorno che avete intenzione di visitare lo stadio coincida o meno con una delle partite in casa del Barça.

visita Camp Nou Barcelona

Visita Camp Nou et Museo F.C. Barcelona

Acquista

Tiqets

Dopo il tour all’interno del Camp Nou dovrete riprendere la linea 3 della metropolitana e scendere alla fermata Lesseps, oppure alla fermata Vallcarca, per poi incamminarvi in direzione del Parco Güell. Al termine della visita recatevi sulla calle Larrard dove si trova Gaudí Experiència, attrazione deliziosa per i più giovani e per tutti coloro che sono in cerca di forti emozioni.

La cena

Quando avrete completato la visita al parco sarà l’ora di cenare, così potrete scegliere di mangiare un panino anche nello stesso Parco Güell (vi raccomandiamo di acquistare i panini prima di entrare all’interno del parco) o, al contrario e secondo il nostro modo di vedere si tratta della migliore opzione, camminate scendendo per circa 20 minuti fino a raggiungere il quartiere de Gràcia, qui troverete molti bar e ristoranti (tantissimi sono situati nel carrer Verdi) dove potrete cenare con ciò che desiderate. Se il tempo lo permette, vi suggeriamo di recarvi in uno degli animati locali con tavoli all’aperto di plaça del Sol o della plaça della Vila de Gràcia.

Pomeriggio – Sera, opzione 2: Park Güell + Turó de la Rovira

Turó de la Rovira e Parco Güell
Se siete tra quelli che non amano il calcio o semplicemente non siete tifosi del Barça, questa è l’opzione migliore per voi. Dirigetevi al Parco Güell, dovrete scendere alla fermata della metro Lesseps (consigliata) o Vallacarca, dopo la visita al Parco, scendete lungo il carrer Larrard e recatevi al padiglione Gaudí Experiència, dove oltre ad un audiovisivo in 4 dimensioni (a pagamento) troverete una mostra multimediale che illustra l’opera di Antoni Gaudí (gratuito).

Scendete lungo la Plaça de Lesseps e prendete l’autobus 24 che vi porterà in uno dei luoghi più suggestivi della città, il Mirador Turò de la Rovira. Scendete alla fermata Crta. del Carmel – carrer Mühlberg (se avete dubbi potrete chiedere al conducente). Al numero 1 della stessa calle Mühlberg si trova il bar-ristorante Delicias (chiuso domenica sera). Questo è un bar dove si mangia veramente bene, vi suggeriamo di cenare proprio lì (vi consigliamo le tapas, soprattutto le patatas bravas) o comunque qualcosa da portar via. Se è domenica, continuate a camminare lungo la carretera del Carmel e troverete qualche altro bar-ristorante dove cenare o acquistare cibo da portar via.

Turó de la Rovira

Continuate poi a salire la calle Mühlberg fino ad arrivare in alto, al mirador del Turó de la Rovira, dove potrete vedere alcuni dei più bei panorami della città. Certamente non esiste luogo migliore per completare la vostra visita a Barcellona. Da questo punto privilegiato potrete notare alcuni dei luoghi più rappresentativi di Barcellona, alcuni di questi li avete già visitati, altri invece no per mancanza di tempo, noi speriamo che li visiterete durante il vostro prossimo viaggio a Barcellona.

Per tornare indietro, prendete l’autobus 24 o il V17, entrambi vi porteranno al centro di Barcellona dove poi raggiungerete il vostro alloggio, oppure potrete scegliere di andare un po’ in giro alla ricerca di un bar per ordinare un drink, in questo caso recatevi sulla spiaggia di Somorrostro, troverete un sacco i locali notturni più alla moda, per la maggior parte frequentati da turisti.

Programma del 3°giorno a Barcellona

Condizioni meteo: una giornata di sole è preferibilmente e, se siete fortunati, se il cielo avrà grandi nuvole bianche sarà anche meglio perché darà maggiore spettacolarità al tramonto.
Giorno della settimana: se potete, evitate il Venerdì, Sabato e Domenica perché durante il fine settimana ci sono più turisti e in generale più persone che durante gli altri giorni e, anche se i panorami sono altrettanto belli, il posto potrebbe perdere un po’ del suo fascino.

Trasporto e consigli per i 3 giorni

Opzione visita Parc Güell + Sagrada Familia + AerobusBCN + Autobus turistico

Se state pensando di visitare il Parco Güell e la Sagrada Familia, un qualcosa che sicuramente finirete col fare, un buon modo per garantirsi i biglietti d’ingresso a questi luoghi è acquistare la Barcellona City Pass. Oltre all’accesso a questi due emblematici luoghi di Barcellona, la Barcelona City Pass include il viaggio di andata dall’Aeroporto di Barcellona o di Girona fino al centro di Barcellona a bordo dell’Aerobus e uno sconto del 20% sul prezzo d’acquisto di numerosi attrazioni e luoghi collegati all’offerta, per poter rendere davvero la Barcelona City Pass conveniente, vi conviene spendere almeno una volta questo buono, per farlo avrete solo l’imbarazzo della scelta tra musei e monumenti di Barcellona.

acquistare Online City Pass Barcellona

Online Citypass Barcellona

Acquistare

Trasporti e biglietti turistici

In questi tre giorni vi troverete spesso a dover spostarvi con i trasporti pubblici quindi il biglietto turistico Hola BCN! di tre giorni è quello che fa al caso vostro. Se però optate per visitare musei e luoghi turistici collegati al biglietto Barcelona Card di tre giorni che, pur essendo più caro, potrà rivelarsi più conveniente rispetto al biglietto Hola BCN! che invece comprende solo il trasporto.
Prezzo Hola BCN! 3 giorni: 20,00€.
Prezzo Barcelona Card 3 giorni: 44,00€.
Costi delle visite turistiche: il costo varia a seconda del numero dei luoghi di cui vi abbiamo parlato che, alla fine, visiterete effettivamente.

Barcelona Bus Turístic

Barcelona Bus Turístic

Acquista

-10% online

Barcelona Turisme

Barcelona Card 3 giorni

Barcelona Card 3 giorni

Acquista

-10% online

Barcelona Turisme

Cosa vi raccomandiamo

  • Orario di apertura e chiusura dei siti d’interesse: è molto importante che controlliate gli orari dei luoghi che desiderate visitare poiché, una volta giunti sul luogo, potreste trovare una spiacevole sorpresa e cioè non riuscire a visitare nessuno di questi perché chiusi.
  • Degustare le tipiche delizie gastronomiche: vi abbiamo già invitato a provare la paella e le tipiche tapas spagnole (le patatas bravas in particolare). Ma non escludete tutto il resto che la cucina locale vi offre, quando vi trovate in un ristorante che propone alcuni piatti di cucina locale, non esitate a chiedere loro le specialità, noi vi incoraggiamo a provare e gustare la gastronomia locale.

Cosa evitare

  • Mangiare nei luoghi più turistici: sappiamo che molte volte possono essere una grande tentazione, data la loro posizione e le offerte che propongono (come nel caso dei locali all’aperto su La Rambla), ma vi invitiamo a evitarli, e scegliere invece locali in zone non così tanto turistiche ma che offrono molta più qualità.
  • Disattenzioni: sappiamo che quando si è in viaggio, in alcuni momenti ci si lascia trasportare dalla visione dei monumenti e quindi si è molto rilassati, l’unico pensiero è quello di godere della vacanza, vi consigliamo però di tenere sempre sott’occhio i vostri effetti personali, facendo ancora più attenzione quando vi trovate in luoghi pieni di turisti, in metropolitana o sull’autobus.

Altre proposte

Favoritos
TripUniq IT

Newsletter irBarcelona


Seguici

Pinterest