Turó de la Rovira belvedere Carmel
Favoritos

Nel quartiere El Carmel si trova uno dei luoghi più belli, appartati e con più fascino della città. Stiamo parlando del Búnker del Carmel, situato in cima al Turó de la Rovira nel Parco del Guinardó), un luogo dal quale si può ammirare il panorama più bello della città.

La situazione di ostracismo in cui si trovava il mirador del Carmel (belvedere del Carmel) è molto cambiata negli ultimi anni, soprattutto tra gli abitanti della città, grazie soprattutto alle meravigliose fotografie scattate da lassù e condivise in rete. Alla promozione di questo stupendo luogo ha contribuito anche il fatto che alcune scene di famosi film sono state girate proprio in questo luogo (come, ad esempio ‘’Tengo Ganas de Ti’’, versione spagnola del film italiano ‘’Ho voglia di te’’, che ha come protagonista il famoso attore spagnolo Mario Casas), oltre che a spot pubblicitari e cartelloni pubblicitari di ogni tipo. Tutto questo ha fatto sì che raggiungere il mirador del Carmel diventasse qualcosa da fare assolutamente per poter ammirare il panorama di Barcellona a 360°, sia per i barcellonesi che per i tanti turisti che visitano oggi questo luogo meraviglioso.

Cosa ci offre il Mirador Turó de la Rovira?

Aperto 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno, il mirador del Turó de la Rovira fa parte del patrimonio della città di Barcellona ed è una delle sedi del MUHBA, il Museo di storia di Barcellona. Questo non significa che per accedervi bisogna pagare, poiché è un luogo totalmente aperto al pubblico e gratuito.


tramonto nel Turó de la Rovira

Il protagonista non è solamente il meraviglioso panorama a 360° che si ammira dalla collina giacché in questo luogo si trovano alcuni bunkers utilizzati come batteria antiaerea, costruiti durante la Guerra Civile Spagnola con l’obiettivo di difendere la città dai bombardamenti. Al termine della guerra, con il passare degli anni, l’area è stata sfruttata per la costruzione di baraccopoli che ha poi preso il nome di Barri dels Canons (in italiano, Quartiere dei Cannoni), che si trovavano lì fino all’inizio degli anni 90.

Come godere appieno del Mirador?

In cima al mirador del Turó de la Rovira non vi sono luoghi all’ombra per poter proteggersi dal sole, per cui se avete intenzione di visitarlo durante i mesi di maggior caldo, è consigliabile scegliere un’ora tarda, quando il sole non è molto forte. Oltretutto, così facendo avrete la possibilità di vedere uno spettacolo mozzafiato, il tramonto su Barcellona e tutte le case e i luoghi emblematici della città visti dall’alto che si tingono di rosso. Un’altra opzione consigliabile è dedicata a chi non ha problemi a svegliarsi molto presto, bisogna arrivare al mirador quando è ancora notte e vedere così l’alba, il sole che sorge sullo skyline di Barcellona.

Alcuni dei luoghi visibili dal mirador

  • Sagrada Familia
  • W Hotel Barcelona
  • Il mare in lontananza
  • Torre Mapfre e Hotel Arts
  • Montagna di Montjuïc e il suo castello
  • Tempio Espiatorio del Sacro Cuore di Gesù
  • Torre Collserola

vista della Sagrada Familia dal Turo de la Rovira

Se siete amanti della fotografia, non lascerete per un momento la macchina fotografica cercando di immortalare tutti i cambiamenti del paesaggio mentre trascorrono i minuti e le ore. Nella nostra pagina Facebook potete vedere alcune delle foto che abbiamo fatto dal mirador.

PICNIC SERALE
E dato che sicuramente vi abbiamo convinto, o almeno abbiamo fatto tutto il possibile, a rimanere ad ammirare il tramonto, perché non rimanere a fare un bel pic nic serale? È senz’altro un’esperienza che vale la pena fare, con gli amici o, più romanticamente, in coppia. Se non avete avuto il tempo di preparare il picnic vi consigliamo di andare al bar-ristorante Las Delicias dove potrete acquistare qualcosa da portar via (sono assolutamente da ordinare le sue bravas)

Come abbiamo detto in precedenza, l’accesso al mirador del Turó de la Rovira è completamente gratuito, e non vi è restrizione alcuna di orario, (tranne che per visitare lo spazio museale che ovviamente segue un orario di visita), così l’unica cosa di cui dovete preoccuparvi è controllare le previsioni meteo e scegliere un giorno in cui le condizioni climatiche siano ottime per poter ammirare pianamente il paesaggio e lo skyline di Barcellona.

CONSIGLIO
Se avete intenzione di ammirare solo il panorama e non accedere allo spazio museale (quest’ultimo è accessibile sabato e domenica dalle 10.00 alle 15.00) vi consigliamo, sempre se possibile, di andare al Turo de la Rovira nei giorni che vanno dal lunedì al giovedì, evitando i fine settimana e i giorni festivi, poiché nei giorni infrasettimanali vi si trova meno gente ed è quindi possibile ammirare il panorama con più tranquillità.

Esposizione e spazio museale

Dall’anno 2015, dopo una serie di ristrutturazioni avviate dal Municipio di Barcellona con l’obbiettivo di realizzare la musealizzazione di alcuni spazi, è possibile ora visitare l’interno di alcuni bunker: il Pavelló d’Oficials (Padiglione degli Ufficiali), il Pavelló de la Tropa (Padiglione della Truppa) e il Lloc de Comandament de la Bateria (il Posto di Comando della Batteria). All’interno dei bunker vi si trovano diversi pannelli informativi che narrano la storia dei bunker, l’uso originale che ne faceva la truppa, così come le ulteriori informazioni su come si viveva all’interno durante la Guerra Civile Spagnola.

È anche possibile visitare l’esposizione ‘’Barcellona al limite’’ che spiega come hanno vissuto gli abitanti della zona l’epoca dei bombardamenti alla città, l’evoluzione che ha subito l’area dopo la fine della guerra, e di come molte famiglie senza risorse economiche vi hanno costruito delle baracche.

DETTAGLI PER LA VISITA

Sabato e domenica dalle 10.00 alle 15.00 (solamente lo spazio museale).
Info e prenotazioni: reservesmuhba@bcn.cat / (0034) 93 256 21 22.
Chiuso: il 1 gennaio, il 1 maggio, il 24 di giugno, il 25 dicembre (solamente spazio museale).
€ Visita gratuita.

Galleria di foto

Mappa e Come arrivare?

Sebbene sia un pò nascosto, in realtà non è poi così complicato accedere al mirador perchè si può raggiungere con i mezzi pubblici, con mezzo privato, in bicicletta o in auto.

Con i mezzi pubblici

Autobus: linee 24, 92, 114, 119 e V17.
Metro: fermate Guinardó i Hospital de Sant Pau (linea 4) o El Coll / La Teixonera (Linea 5). La metropolitana conduce relativamente vicino al mirador del Turó de la Rovira, infatti dovrete poi continuare per un bel pò a piedi o prendere uno degli autobus che vi abbiamo indicato. Se scegliete di andare con i mezzi pubblici, noi di irBarcelona vi consigliamo di prendere l’autobus, il quale vi porterà più vicino al mirador, molto più della metropolitana.

Con mezzo privato

È piuttosto facile parcheggiare l’auto o la moto nei paraggi del mirador, ciò che però non è così facile è poterlo raggiungere senza perdersi. Per questo vi abbiamo indicato un percorso dal centro di Barcellona fino al mirador del Turó de la Rovira.

Favoritos

Newsletter irBarcelona


Seguici

Pinterest
BDTECHIE